POZZUOLI / Sostegno per gli inquilini in difficoltà, sul sito del Comune il bando con i requisiti e le procedure

affitti-in-nero21Anche a Pozzuoli è in arrivo il sostegno per chi è in difficoltà nel pagare l’affitto di casa. Sono i cittadini che si trovino nella condizione definita di “morosità incolpevole”, ovvero che non riescono a pagare l’affitto della loro abitazione per improvvisa perdita del reddito familiare. Questi cittadini, in presenza di determinati requisiti e procedure, possono chiedere un contributo al Comune di residenza. Lo prevede il Bando per l’accesso al fondo destinato agli inquilini morosi pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Pozzuoli in base alla legge 124 del 28 ottobre 2014 che assegna alle Regioni il compito di finanziare la misura. La richiesta può essere fatta da uno dei componenti del nucleo familiare residente nell’alloggio, che sia un lavoratore dipendente, autonomo o precario, colpito dagli effetti della crisi economica o anche da infortunio, malattia grave o decesso di uno dei familiari conduttore di reddito. I criteri di assegnazione e i requisiti necessari per la richiesta del contributo sono contenuti nel Bando Integrale per Morosità Incolpevole, che può essere scaricato dal sito istituzionale (www.comune.pozzuoli.na.it) o richiesto ai Servizi Sociali in via Vigna 29.
Le domande devono pervenire al Comune di Pozzuoli entro il 12 marzo 2015 in busta chiusa con l’esatta denominazione del mittente e la dicitura “Bando per morosità incolpevole”. Possono essere consegnate a mano all’ufficio Protocollo del Municipio (via Tito Livio, 6) o spedite per raccomandata. In quest’ultimo caso non fa fede il timbro postale perché, a prescindere dalle modalità di consegna, il termine del 12 marzo 2015 è perentorio a pena di esclusione.
Avatar

Scritto da Redazione