POZZUOLI / Sciopero Ctp, l’allarme del sindaco Figliolia: “Situazione insostenibile, la Città Metropolitana agisca immediatamente”

immagine-062FOTO DI PAOLO VISONE (Pozzuoli, stazionamento Ctp)

Il Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia è intervenuto duramente sulla situazione di disagio provocata a seguito dello sciopero della Compagnia Trasporti Pubblici, che serve il territorio comunale per il trasporto su gomma. “La situazione nel trasporto pubblico locale è diventata insostenibile. Da giorni migliaia di pendolari, studenti, lavoratori e anziani vivono un disagio enorme, con gravi ripercussioni sulla vita sociale, lavorativa e familiare, per lo sciopero dei dipendenti della CTP. Prima che il disagio sfoci in un problema di ordine pubblico, è necessario agire tempestivamente e affrontare con decisione la questione. La latitanza della Città Metropolitana, unica proprietaria della Ctp, è diventata sconcertante”.

Figliolia ha indirizzato una lettera di protesta al prefetto di Napoli Gerarda Maria Pantalone e al sindaco della Città Metropolitana Luigi de Magistris. Per il primo cittadino della città flegrea occorre «agire nell’immediato perché riprenda il funzionamento delle autolinee e in prospettiva affinché sia garantito costantemente il servizio ai cittadini e la dignità ai lavoratori della Compagnia di trasporti. Se i disagi dovessero continuare anche nei prossimi giorni – è stato l’allarme del Primo cittadino – come sindaco della città di Pozzuoli, non potrò più garantire il rispetto dell’ordine pubblico”.

Avatar

Scritto da Redazione