Pozzuoli / In corso la bonifica della Necropoli di Via Celle, ritrovati anche materiali di risulta

Via Celle-5

L’assessorato all’Ambiente del Comune di Pozzuoli, d’accordo con la Soprintendenza Archeologica di Pozzuoli, sta effettuando in questi giorni un intervento di bonifica nella necropoli di via Celle. Quindici operai, tra dipendenti del Comune e lavoratori socialmente utili, stanno ripulendo i resti archeologici da erbacce e rifiuti, tra cui anche alcuni materassi. I lavori sono iniziati venerdì scorso e proseguiranno ancora per l’intera settimana. Nel corso dell’intervento di Lunedì 18, secondo quanto diffuso dall’Ufficio stampa del Comune di Pozzuoli,  sull’antico basolato in via Celle, sono stati ritrovati cumuli di materiale edile di risulta, probabilmente scaricato la notte scorsa.

Il sindaco Vincenzo Figliolia, intervenuto sul posto, ha dichiarato: “Il nostro impegno per bonificare i beni archeologici di Pozzuoli continua, la settimana scorsa è stato ripulito il sito di San Vito, così come in precedenza era stato fatto con via Antiniana e con le tabernae di via Luciano. Se per il momento questi beni non possono essere visitati dal pubblico per mancanza di personale della Soprintendenza, almeno li teniamo puliti e ben visibili”.

Bene l’intervento di manutenzione straordinaria, ma sono proprio le parole del Sindaco che confermano indirettamente la necessità di trovare soluzioni nuove e alternative alla gestione e valorizzazione dei beni archeologici. Soluzioni che nell’attuale fase storica passano inevitabilmente per un coinvolgimento di giovani risorse locali e operatori anche privati.

Dario Chiocca

Scritto da Dario Chiocca


Classe '78, è tra i fondatori de L'Iniziativa, di cui è presidente. Puteolano, risiede nel quartiere di Monterusciello dall'infanzia. Laureato in Giurisprudenza, impegnato da sempre sulle questioni sociali, dal 2010 è avvocato presso il Foro di Napoli e svolge la sua attività professionale nel campo nel diritto civile e del lavoro.