Pozzuoli, il sindaco incontra gli operatori mercatali dell’ex area di via Roma

Il sindaco di Pozzuoli Figliolia ha rotto il silenzio sulla vicenda legata al trasferimento del mercato dell’area di via Roma, avvenuto circa 4 mesi fa, dalla zona porto del Centro Storico a Monterusciello. “Questa mattina ho incontrato gli operatori del mercatino giornaliero non alimentare di Pozzuoli accompagnati dal loro rappresentante sindacale. Mi hanno manifestato la volontà di lasciare l’area di via Petito a Monterusciello perché ritengono che l’esperimento sia fallito. L’amministrazione è disponibile a venire incontro alle loro esigenze e pertanto ho prospettato le due soluzioni percorribili: trasformare il mercatino da sede fissa in sede variabile, ovvero da tenersi ogni giorno in un luogo diverso della città, oppure attrezzare un mercatino nel centro antico storico, ma organizzato solo con i gazebo, senza l’ausilio dei loro mezzi, così come esiste in molte città. Entrambe le soluzioni vanno comunque discusse e vagliate in Consiglio comunale, dove ritengo debba esserci un confronto tra le varie forze politiche, visto che la questione riguarda l’intera città”.

Da settimane, gli ambulanti della ex area mercatale di via Roma protestano con diversi sit in, anche fuori la sede del Comune, e forti del sostegno di oltre 3000 cittadini che hanno sottoscritto la loro petizione. A colpire l’opinione pubblica è stata in particolare la circolazione di video sui social in cui la nuova area di Monterusciello appare oggettivamente deserta. La seconda delle ipotesi alternative avanzate dal primo cittadino (presenza del mercato nel Centro Storico, ma allestito in modo diverso e più caratteristico), potrebbe forse venire incontro sia alle esigenze lavorative degli operatori, sia all’esigenza di adeguare la presenza del mercato giornaliero a criteri di maggiore qualità.

Avatar

Scritto da Redazione