POZZUOLI / Case dell’acqua, nuovi impianti a Monterusciello e a Licola

casa-dell-acquaLunedì 29 febbraio 2016, alle ore 11, in via Modigliani a Monterusciello, sarà inaugurata la seconda “Casa dell’Acqua” di Pozzuoli. Saranno presenti il sindaco Vincenzo Figliolia, l’assessore all’Ambiente Franco Cammino e i rappresentanti della Acquatec, la società responsabile della gestione dell’impianto. Lo annuncia il comunicato stampa del Comune, precisando che “si tratta del secondo impianto installato a Pozzuoli dopo quello di via Cicerone al Rione Toiano e che “l’amministrazione ha poi deciso di posizionare una delle altre due Case dell’Acqua previste sul territorio comunale a Licola, in piazza San Massimo, diversamente da quanto stabilito in un primo momento. La quarta Casa, infine, sarà installata in via Italo Svevo sempre nel quartiere di Monterusciello.”
Gli impianti, che saranno dunque tutti dislocati in aree di periferia, erogano acqua naturale e gassata proveniente dall’acquedotto comunale e quindi a chilometro zero. L’istituzione della “Casa dell’Acqua” mira ad incentivare il consumo di acqua pubblica, erogata a 5 centesimi al litro dopo essere stata filtrata e depurata, ad un costo più basso rispetto all’acquisto nei supermercati. L’iniziativa intrapresa ha anche un particolare significato soprattutto da un punto di vista ambientale perché abbatte l’utilizzo e lo smaltimento di bottiglie di plastica.
MESSAGGIO CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE – “L’amore vero è limpido come l’acqua”. Questa la scritta che compare sull’impianto di Monterusciello in via Modigliani, tra le cooperative e i “600 alloggi”, decorato di rosa. Un chiaro riferimento contro la violenza di genere, dopo i recenti, tragici avvenimenti accaduti nella città di Pozzuoli.

 

Avatar

Scritto da Redazione