POZZUOLI/ Arrestato Gennaro Longobardi, segnale importante contro la camorra

La notizia è stata diffusa stamattina, dal sito di informazione Cronaca Flegrea. Il boss di Pozzuoli Gennaro Longobardi è stato arrestato alle prime luci dell’alba dal Nucleo operativo dei Carabinieri di Pozzuoli, mentre si trovava nella sua abitazione, nelle case popolari di Monterusciello. Longobardi era in condizioni di “sorvegliato speciale” dopo la scarcerazione avvenuta meno di un anno fa e un precedente periodo di detenzione durato 13 anni. Insieme a lui, arrestato anche un genero, Gennaro Amirante.

Il suo arresto è da considerarsi un duro colpo all’organizzazione criminale del territorio, che segue l’ondata di misure cautelari dello scorso novembre, oltre che un segnale di presenza dello Stato dopo la recente escaltion di intimidazioni alle attività commerciali ed economiche cittadine, a prescindere dal ruolo di Longobardi che spetta agli Organi inquirenti di accertare.

LE PAROLE DEL SINDACO – Con un post su fb, il Primo cittadino Vincenzo Figliolia  ha commentato: “L’attenzione delle forze dell’ordine sul nostro territorio è sempre altissima e lo confermano gli arresti di questa mattina. Grazie all’intensa attività dei carabinieri della Compagnia di Pozzuoli, guidati dal comandante Elio Norino, e al loro capillare lavoro per garantire sicurezza alla nostra comunità. La legalità è il principio di crescita della società. “

Avatar

Scritto da Redazione