Ennesima sconfitta per la Expert Napoli che cede alla Leonessa Brescia 80-86

DSC_9149

FOTO DI PAOLA VISONE

Sconfitta al PalaBarbuto per la Expert Napoli Basket che cede alla Leonessa Brescia 80-86 al termine di una gara sempre in controllo degli ospiti e rimessa in piedi dagli uomini di coach Bianchi solo nell’ultimo quarto. 27 punti per Tim Black. Doppia doppia da 16 punti e 10 rimbalzi per Kyle Weaver.

Per Napoli solito quintetto composto da Black, Malaventura, Weaver, Allegretti e Brkic. Brescia parte bene e si porta sul 2-8 grazie a due canestri di Slay, ma raggiunge presto il bonus e permette a Napoli di restare a contatto con i tanti tiri liberi conquistati. Brkic è il più ispirato degli azzurri e con 5 punti consecutivi porta la Expert sul -2, prima del canestro sulla sirena di Slay per il 16-20 del primo quarto. Nel secondo periodo, la Leonessa con una tripla di Fultz tocca le 7 lunghezze di vantaggio (22-29), ma un grintoso Montano (autore di 8 punti in questa frazione) porta Napoli a -1 (31-32). Gli ospiti, però, reagiscono e costruiscono un parziale di 13-3, aperto da Fultz e chiuso con una schiacciata di Cuccarolo sulla sirena per il 34-45 all’intervallo lungo. Nella ripresa, la Leonessa con un solido Cuccarolo e un concreto Slay arriva al massimo vantaggio sul 44-62. Napoli risponde con una tripla di Ceron e un gioco da tre punti di Black, chiudendo il terzo quarto sul -13 (53-66). Nell’ultimo periodo Brescia subisce la reazione d’orgoglio della Expert, trascinata dal talento di Weaver e da una serie di canestri di Black che valgono il -4. L’ex Thunder compie un recupero prodigioso su giddens e con una tripla Black porta Napoli sul -1. Di Bella dalla lunetta fa 2/2 e sulla rimessa Weaver perde palla nel tentativo di impattare dall’arco. Brescia espugna il PalaBarbuto per 86-80.

Bianchi: ‘’L’approccio è stato pessimo, con una brutta difesa e contro una squadra che ha giocato con uno spirito completamente diverso dal nostro. Abbiamo chiuso con 22 palle perse, indice che mentalmente non eravamo in partita. Dovevamo fare i due punti oggi per essere matematicamente salvi e dobbiamo farli il prima possibile. In settimana lavoreremo su questi aspetti. Stasera abbiamo giocato la peggior partita da quando sono Capo allenatore e mi scuso con il pubblico e la società. Mi aspettavo una gara diversa perché per avere possibilità di andare ai playoff avremmo dovuto fare percorso netto di qui alla fine. Purtroppo abbiamo giocato col coltello tra i denti solo nell’ultimo quarto. Sulla rimessa dovevamo andare subito per un tiro da tre punti altrimenti avremmo subito fallo. Non possiamo pensare di giocare con questo atteggiamento davanti al nostro pubblico, abbiamo meritato la sconfitta’’.

L’Azzurro Napoli Basket ha offerto a Graziella Bragaglia, Presidente della Lega Nazionale Pallacanestro nonché della Leonessa Brescia, un omaggio della Gay Odin, storica azienda napoletana che produce dalla fine del 1800 cioccolata artigianale di finissima qualità.

Promossa da Menthalia l’iniziativa “Un canestro per i bambini” che vede impegnata l’Azzurro Napoli Basket in favore dell’Associazione Santobono Onlus per un importante progetto. La sera del 4 aprile presso l’Agorà Morelli di Napoli ci sarà una serata di beneficenza il cui intero ricavato andrà devoluto all’Associazione (informazioni e prenotazioni segreteria@napolibasket.com).

Expert Napoli Basket – Centrale del Latte Brescia 80-86 (16-20, 34-45, 53-66)

Napoli: Malaventura 3, Allegretti, Black 27, Montano 8, Bryan, Izzo ne, Cefarelli 2, Weaver 16, Brkic 15, Ceron 9; All.: Bianchi M.

Brescia: Bushati 5, Slay 17, Procacci ne, Rinaldi 2, Loschi 11, Fultz 14, Di Bella 12, Cuccarolo 14, Giddens 11, Maspero; All: Martelossi A.

Note – Tiri Liberi: Napoli 16/24 ; Brescia 13/14

Usciti per falli: Tim Black.

 

La differita della gara sarà visibile su TV Luna (canale 14 del digitale terrestre), domani lunedì 23 marzo alle ore 22.45 o su Tv Luna Sport (canale 114) alle 19.30.

Avatar

Scritto da Paola Visone


Paola Visone, nata a Napoli il 12 09 1989 residente a Pozzuoli. Fotoreporter iscritta all'albo dei giornalisti pubblicisti della Campania. Collaboro con varie associazioni che operano sul territorio Flegreo. Mi piace raccontare la realtà che mi circonda attraverso la fotografia. Amo la fotografia a 360°, per me fotografare é vivere. "Ho fotografato invece di parlare. Ho fotografato per non dimenticare. Per non smettere di guardare." Daniel Pennac