Covid19, esaurite le prime dosi di vaccino inviate in Campania

Il presidente della Regione Campania De Luca ha fatto sapere questa mattina, domenica 10 gennaio, che “oggi in tutte le aziende sanitarie si esauriscono le dosi consegnate alla nostra regione. Questa sera le aziende si fermano per mancanza di vaccini. È questo l’esito di una distribuzione fatta in modo sperequato nei giorni scorsi. Ho segnalato il problema al commissario Arcuri – prosegue il governatore – sollecitando un invio immediato. Martedì dovrebbero arrivare nuove forniture, ed è necessario che questo avvenga, riequilibrando i nostri quantitativi. Così come è necessario e urgente l’invio di personale aggiuntivo per le vaccinazioni, per far fronte alla situazione di forte sottodimensionamento del nostro personale nella quale si sta lavorando. Voglio ringraziare tutte le nostre strutture sanitarie per i risultati straordinari conseguiti pure in carenza di personale. La campagna vaccinale sarà nei prossimi mesi la nostra priorità, per portare la Campania fuori dall’epidemia e verso una vita normale”.

Già nella giornata di ieri, pur in un quadro di polemiche sui social per le immagini delle file nei pressi della Mostra d’oltremare di Napoli, la Campania aveva raggiunto il 90% delle dosi somministrate, con la percentuale più alta in Italia. Al momento i vaccinati in Campania sono circa 67 mila, con precedenza a operatori sanitari, addetti e ospiti delle Rsa.

Avatar

Scritto da Redazione