Archeologia sommersa nei Campi Flegrei, tavola rotonda il 31 ottobre al Rione Terra

Dal 28 ottobre al 3 novembre il Centro Sub Campi Flegrei ha organizzato la III edizione di  ArcheoCamp,  rassegna di archeologia subacquea. (A questo link il programma completo).

Appuntamento particolare quello della tavola rotonda di giovedì 31 Ottobre sul tema: “Le nuove tecnologie per la promozione e valorizzazione del patrimonio archeologico sommerso”, presso il Rione Terra a Pozzuoli alla quale parteciperanno i sindaci dei Comune Flegrei, Il direttore del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, il responsabile dell’Area ricerca e tutela dell’AMP di Baia, il Direttore del Nucleo per gli interventi di Archeologia Subacquea ISCR, ICA MIBAC, Studiosi, professionisti, imprenditori ed associazioni di categoria. Tanta la curiosità per scoprire chi sarà quest’anno la persona che negli anni si è contraddistinto per le attività svolte nell’area sommersa dei Campi Flegrei e si aggiudicherà  l’ambito premio “ULISSE di BAIA”.
Al termine della tavola rotonda, aperta al pubblico, saranno presentati dall’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro del MIBAC, dalla 3D Research spin off dell’Università della Calabria, i risultati del Progetto Europeo H2020  I-MAREculture della ricostruzione in virtuale della della Villa con ingresso a Protiro nel Parco Archeologico Sommerso di Baia. 

Avatar

Scritto da Redazione