Lunedì 21 novembre, Festa dell’Albero anche a Pozzuoli

news48074A Pozzuoli torna la “Festa dell’Albero”. L’iniziativa, promossa come sempre da Legambiente Campi Flegrei e dagli assessorati alla Pubblica Istruzione e all’Ambiente del Comune di Pozzuoli, quest’anno ha un doppio valore ed è dedicata alla sostenibilità ambientale e alla lotta contro la criminalità.
APPUNTAMENTO AL PARCO URBANO ATTREZZATO – Lunedì 21 novembre 2016, alle ore 10, nel Parco Urbano Attrezzato di Via Vecchia Vigna, gli alunni degli Istituti Comprensivi e dei Circoli didattici, insieme con gli studenti dell’Istituto Virgilio e dell’Istituto Agrario di Pozzuoli, e con il presidio di Libera Campi Flegrei “Daniele Del Core”, piantumeranno nuovi alberi, che saranno dedicati alle vittime innocenti della criminalità. Saranno presenti il Sindaco Vincenzo Figliolia, gli assessori Francesco Cammino e Luisa De Simone e rappresentanti del Corpo Forestale dello Stato. “L’amministrazione persegue, così, il percorso di sensibilizzazione intrapreso in questi anni – dichiara l’assessore alla Pubblica Istruzione Luisa De Simone –. Con l’impegno civico in campo ambientale, continuiamo un percorso didattico di educazione civica ed ecologica rivolto ai nostri studenti, che si concretizza con una serie di attività pratiche sul territorio”.
L’ATTENZIONE NEI CAMPI FLEGREI – All’impegno per sviluppare tra le giovani generazioni i valori del rispetto dell’ambiente e del contrasto al consumo dei suoli, si pone tuttavia anche un’altra necessità: monitorare, concretamente e tutti i giorni, le condizioni di salute del nostro ambiente e in particolare delle presenze boschive e naturalistiche. Sono molti i luoghi che, anche a Pozzuoli e nei Campi Flegrei necessitano di maggiori controlli o chiarimenti, dal Montemuovo e dalla Foresta di Cuma, spesso teatro di incendi o di depositi illeciti, ai boschi del Castagnaro, che negli ultimi anni hanno subito evidenti riduzioni per operazioni di disboscamento, presumiamo autorizzate. Esempi positivi esistono, come le nuove piantumazioni di alberi di specie sostenibile nel Centro Storico e ad Arco Felice, a seguito dei lavori Piu’ Europa. Con la stessa attenzione, i valori della sostenibilità ambientale possono e devono diventare priorità per cittadini e Istituzioni, nell’ottica di una “città verde e sostenibile”.

 

Scritto da Redazione