POZZUOLI / Protocollo di intesa tra Comune e Fondazione Olivetti

Stabilimento Olivetti di Pozzuoli - Reparto Presse: gli operai al lavoro con l'attrezzatore in piedi e alcuni macchinari inoperosi.

Stabilimento Olivetti di Pozzuoli – Reparto Presse: gli operai al lavoro con l’attrezzatore in piedi e alcuni macchinari inoperosi.

Valorizzare le ingenti risorse culturali del territorio e promuovere iniziative che diano impulso ad attività imprenditoriali. Nasce con questi obiettivi il Protocollo d’Intesa con la Fondazione Olivetti deliberato dall’amministrazione comunale di Pozzuoli su proposta del sindaco Vincenzo Figliolia. L’intesa sarà sottoscritta nel prossimi giorni dal primo cittadino e da Laura Olivetti, figlia di Adriano, che presiede la Fondazione sorta nel 1962 per sostenere attività e iniziative nel campo della cultura, dell’economia, dell’architettura e delle istituzioni.

L’ACCORDO – In base al protocollo la Fondazione Olivetti avrà una propria sede nel Polo Culturale di Pozzuoli, dove ci sarà una sala dedicata ad Adriano Olivetti che accoglierà il fondo librario acquisito con la dismissione della fabbrica di Pozzuoli che rappresenta un caposaldo della storia industriale della città. Tra le iniziative previste un convegno internazionale su “Adriano Olivetti e il Sud”, l’istituzione di un Polo per la Documentazione dell’industria nel Meridione, la realizzazione di attività per promuovere la crescita economica e culturale e la coesione sociale nello spirito dell’idea imprenditoriale di Adriano Olivetti, una serie di conferenze, seminari, laboratori e percorsi didattici, produzioni di video e visite guidate all’ex Comprensorio.

Scritto da Martina Brusco


Nata a Napoli nel 1996, residente a Pozzuoli. Studentessa di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale. Entra a far parte dell’associazione e testata giornalistica “L’Iniziativa – Voce Flegrea” nel 2014, con il desiderio di coniugare la passione per il giornalismo e la politica all'impegno sociale sul territorio.